< Viaggi in Himalaya

Viaggio overland da Katmandhu a Lhasa lungo la Friendship Highway
15 giorni/13 notti

Partenze libere su richiesta
 

Uno straordinario itinerario che partendo dalla Capitale nepalese percorrerà gli 800 Km che separano Kathmandu da Lhasa lungo la “Strada dell’Amicizia” che si snoda seguendo l’ antica carovaniera che per secoli ha permesso i commerci e l’incontro tra queste due culture.

Panorami mozzafiato, le vette più alte del mondo, altipiani battuti dal vento e incontro con genti che ancora custodiscono antiche e affascinanti tradizioni.

Terra di agricoltori, di pastori, di pascoli e di campi d’orzo.
Terra di eremiti e di monaci.
Terra di magia e di preghiera.
Terra di leggende e di figure leggendarie.

 

GIORNO 1
ITALIA - KATHMANDU

Partenza dall’Italia con volo di linea per Kathmandu.

GIORNO 2
KATHMANDU

Proseguimento del viaggio per Katmandu. Nel primo pomeriggio arrivo all’ aeroporto nepalese – Disbrigo delle formalità di sbarco – Trasferimento in centro città, sistemazione in hotel e tempo per relax. Cena presso ristorante tipico nepalese. Pernottamento in hotel. (Mezza pensione)

 

GIORNO 3
KATHMANDU - BHAKTAPUR- DHULIKHEL

Prima colazione. In mattinata visita di Bhaktapur, antica capitale della dinastia dei Malla. Vero e proprio museo all’aperto con monasteri, templi e palazzi di un’eleganza straordinaria. Pranzo libero. Nel pomeriggio proseguimento per Dhulikhel. Sistemazione in Lodge. Cena e pernottamento. (Mezza pensione)

GIORNO 4
DHULIKHEL- ZHANGMU

Prima colazione. Partenza verso il confine tibetano diretti a Zhangmu, posto a 2300 metri di altitudine. La strada sale attraverso verdi terrazze e villaggi e
pian piano si arrampica con una serie di tornanti verso l’altopiano tibetano. Si giunge a Kodari, ultimo villaggio nepalese. Pranzo presso ristorante locale (o picnic). Dopo aver espletato le necessarie procedure doganali, si oltrepassa il Ponte dell’Amicizia ( a piedi) che segna il confine con la Cina. Incontro con la guida tibetana e trasferimento a Zhangmu (2.250 m), tipica cittadina di frontiera. Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento. (Pensione completa)

GIORNO 5
ZHANGMU - NYALAM - SHEGAR (NEW TINGRI)

Prima colazione. Partenza al mattino presto per Shegar. Lungo il percorso si incontrano i primi villaggi tibetani e gruppi di pellegrini che transitano verso il monte Kailas. Nei pressi del villaggio di Nyalam sosta alla grotta dove visse il poeta eremita Milarepa. Pranzo picnic. Si procede verso nord lungo la Friendship Highway, attraversando i passi di Thong La (5.150 m) e Lalung La (5.030 m) dalla cui sommità, nelle giornate limpide, si possono avvistare in lontananza le più alte vette dell’Himalaya: il Monte Cho Oyu, il Monte Xisha Pangma e il Monte Everest. Dopo aver passato il villaggio di Tingri si giunge a Shegar (New Tingri - 4.150 m) nel tardo pomeriggio. Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento. (Pensione completa).

GIORNO 6
SHEGAR - SAKYA - SHIGATSE

Prima colazione. Si lascia Shegar per visitare uno dei più importanti monasteri del Tibet, il sontuoso e raffinato Monastero di Sakya (4280 m), un imponente edificio simile ad una fortezza che svetta a metà della collina sulla sponda del fiume. Proseguimento in direzione di Shigatse (3850 m) . All’arrivo, visita del Tashi Lumpo, la più grande istituzione monastica del Tibet nonché residenza del Panchen Lama, la seconda autorità temporale e spirituale del Tibet dopo il Dalai Lama. Il monastero, che si estende su una superficie di 70.000 mq, è a tutti gli effetti un’ imponente città fortificata e domina Shigatse con i suoi tetti dorati. Tempo per una kora del monastero. Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento. (Pensione completa)

GIORNO 7
SHIGATSE - SHALU - GYANTSE

Prima colazione. Partenza per Gyantse. Percorsi una trentina di chilometri, si effettuerà una deviazione per raggiungere il monastero di Shalu. Fondato nell’XI secolo, il monastero divenne un centro per l’insegnamento di discipline particolari come l’arte di camminare in stato di trance e il thumo, l’abilità di generare calore interno per sopravvivere in condizioni climatiche rigide. Al termine della visita proseguimento per Gyantse, situata a 3980 metri di altitudine. Pranzo picnic o presso ristorante locale. Arrivo a Gyantse e visita del Monastero di Palkhor Choide e del Kumbum (chorten), che conserva il più grande insieme di statue e dipinti antichi del Tibet. Se vi sarà tempo a disposizione, visita facoltativa al castello che offre dall’alto una panoramica della città ed è raggiungibile a piedi lungo una ripida salita di 30 minuti circa. Sistemazione in hotel.Cena e pernottamento (Pensione completa).

GIORNO 8
GYANTSE - LAGO YAMDROK - TSETANG

Prima colazione. Giornata di trasferimento a Tsetang . La strada si snoda attraverso vaste praterie disseminate di piccoli villaggi, mandrie di yak e greggi di pecore e le onnipresenti bandierine di preghiera che sventolano al vento. Si sale ai 5010 metri del Karo La, un passo spettacolare incassato tra i ghiacciai, superato il quale si scende verso il lago Yamdrok, immenso specchio azzurro a 4400 metri di quota, uno dei quattro laghi sacri del Tibet. Si sale nuovamente lungo i tornanti che conducono al Kamba La (4790 m) che riserva vedute mozzafiato, per poi discendere verso la valle dello Yarlung (Brahmaputra). Proseguimento verso est. Arrivo verso sera a Tsetang (3500 m) Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento. (Pensione completa)

GIORNO 9
TSETANG - ESCURSIONE A SAMYE E YUMBULAKANG

Prima colazione. Visita di Samye, splendido complesso monastico sulla sponda opposta dello Yarlung, ad una quarantina di chilometri da Tsetang. Il Monastero è circondato da nude montagne e da spettacolari dune di sabbia ed è stato il primo monastero buddista costruito in Tibet. Pranzo picnic. Proseguendo per una quindicina di chilometri si incontra il magnifico monastero-fortezza di Yumbulakang, il palazzo più antico del Tibet. Dal promontorio sormontato da bandiere di preghiera si godono vedute favolose. Sulla via del rientro a Tsetang, visita del Monastero di Tandruk, fondato nel VII secolo per soggiogare una leggendaria diavolessa distesa in posizione supina lungo tutto l’altopiano del Tibet Cena e Pernottamento in hotel. (Pensione completa)

GIORNO 10
TSETANG - MONASTERI DI MINDROLING E DRANANG - LHASA
Prima colazione. Partenza per Lhasa seguendo la valle dello Yarlung e lungo l’ampia valle del Kyi Chu. Una deviazione porta ad una suggestiva valle laterale con resti di antiche costruzioni e piccoli chorten: qui si visita il monastero di Mindroling , fondato nel X secolo e la cui attuale struttura viene fatta risalire al 1675. Proseguimento per Lhasa e, lungo il percorso, visita del monastero di Dranang, di grande importanza per i suoi dipinti murali dell’XI secolo che combinano aspetti stilistici dell’India e dell’Asia centrale. Arrivo a Lhasa (3700 m) e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento. (Pensione completa).

GIORNO 11
LHASA

Prima colazione. Giornata dedicata alla visita del Palazzo del Potala, ex residenza dei Dalai Lama, uno degli edifici più maestosi ed impressionanti dell’intera Asia, e alla visita del grande tempio di Jokhang,l ’edificio sacro più importante del Tibet. Si termina con il pittoresco quartiere commerciale di Barkhor, nel nucleo antico della capitale. Pranzo e Cena in ristorante. Pernottamento (Pensione completa).

GIORNO 12
LHASA : MONASTERO DI GANDEN

Prima colazione. Escursione al monastero di Ganden (4200 m), costruito ad anfiteatro su una montagna a 60 chilometri da Lhasa. Ganden in tibetano significa “gioioso” ed è il nome del Paradiso Occidentale in cui dimora il Buddha del futuro. Dell’originale complesso monastico, raso al suolo durante la Rivoluzione Culturale, i Tibetani hanno ricostruito alcuni edifici che ospitano circa duecento monaci. Pranzo Picnic. Rientro a Lhasa. Cena in ristorante. Pernottamento. (Pensione completa ).

GIORNO 13
LHASA : DREPUNG, SERA E NORBULINGKA

Prima colazione. Mattinata dedicata all’escursione al monastero di Drepung, a otto chilometri dalla città, un tempo importante università monastica con migliaia di monaci, oggi ridotti ad alcune centinaia. La parola Drepung significa “mucchio di riso” e fa riferimento ai numerosi edifici bianchi, ammassati sulla collina, che costituivano questo immenso complesso. Rientro a Lhasa e pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita del grande complesso monastico di Sera, a cinque chilometri da Lhasa, dove potremo assistere ,tra le 15.00 e le 17.00, alle colorite riunioni dei monaci nel cortile dei dibattiti. Sulla strada del rientro in città ci fermeremo per la visita del palazzo di Norbulingka, che fu la dimora estiva dei Dalai Lama. Cena in ristorante. Pernottamento. (Pensione completa)

GIORNO 14
LHASA - GONGGAR - KATHMANDU

Prima colazione. Trasferimento a Gonggar, la località dove è situato l’aeroporto di Lhasa, e partenza con volo di linea per Kathmandu. Arrivo e trasferimento in hotel. Pranzo libero. Pomeriggio a disposizione per shopping nel vicino quartiere di Thamel oppure per la visita di Durbar Square, la piazza principale di Katmandu. Cena libera. Pernottamento (B&B)

GIORNO 15: KATHMANDU - ITALIA
Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e volo di rientro in Italia. (B&B)

 

QUOTE DEI SERVIZI A TERRA: su richiesta

 

La quota comprende

  • Tutti i trasferimenti in Nepal e in Tibet con minibus A/C
  • Volo di linea Air China Lhasa- Kathmandu
  • Sistemazione presso Hotel Yak & Yeti (5*****) a Kathmandu, Lodge 3*** a Dhulikhel, Hotel 4**** a Tsetang, 3*** a Lhasa, Gyantse, Shigatse e Zhangmu, 2** a Shegar.
  • Tutti i pasti in Tibet
  • Visite ed escursioni come da programma
  • Ingressi a monasteri, templi, musei durante le visite guidate
  • Assistenza di personale qualificato e di guida locale tibetana parlante inglese

La quota non comprende

  • Volo internazionale Italia-Kathmandu-Italia
  • Visto di ingresso in Nepal  da pagare in loco 
  • Visto di ingresso in Tibet (da versare all’atto della conferma)
  • Assicurazione medico/bagaglio e annullamento viaggio
  • Spese di facchinaggio e mance per autisti e guide locali
  • I pasti non specificati
  • Bevande, spese personali e quant’altro non espressamente indicato.

 

I prezzi del tour sono al netto dei servizi a terra, cioè senza biglietto aereo internazionale. Abbiamo pensato, a causa di stagionali impennate del costo dei biglietti aerei, di suggerirvi il prezzo più vantaggioso al momento della conferma del viaggio, dandovi la possibilità di scegliere tra varie compagnie. Oppure anche avere la possibilità di cercare voi stessi la compagnia area con miglior rapporto servizi/costo. Indicativamente Vi informiamo che il costo del volo aereo è compreso tra 750,00 € e 850,00 € (tasse aeroportuali comprese).