< Viaggi in Cina

Frammenti di Persia lungo la Via della Seta
12 giorni/10 notti

Partenza Speciale 2018: 
dal 21 Aprile al 2 Maggio

 

 

1° giorno
ITALIA – BEIJING

Partenza con il volo di linea per Beijing, con arrivo in Cina il mattino successivo.

2° giorno
BEIJING – URUMQI

In mattinata arrivo all'aeroporto di Beijing; disbrigo delle formalità e coincidenza col volo interno per Urumqi. Pranzo a bordo. Arrivo a Urumqi nel pomeriggio. Trasferimento in hotel 5 *****. La capitale della regione conta circa 2 milioni di abitanti, fieramente radicata al suo passato storico e lanciata nella corsa al cambiamento. Simbolo della città è la pagoda che si erge sulla Collina Rossa, costruita per sbarrare la via alle tempeste di sabbia che la leggenda vuole siano causate dal Dragone. Visita del grande bazar e cena presso ristorante uiguro. Pernottamento in hotel. (Mezza pensione)

3° giorno
URUMQI—TURPAN

Colazione in hotel. Partenza in direzione sud est verso la catena dei monti Tian Shan per giungere al bacino desertico dove sorge la città-oasi di Turpan. Sistemazione in hotel 5 *****. Pranzo presso ristorante locale. Nel pomeriggio visita ai karez, acquedotti sotterranei la cui costruzione risale al periodo degli Stati Guerrieri. Diramandosi per più di 4500 km e portando l'acqua dalle montagne hanno permesso di trasformare il deserto in terra fertile su cui le vigne hanno attecchito da 1400 anni. Proseguimento e visita delle rovine di Jiaohe, capitale del regno Qiushi (din. Han); sorge a strapiombo sul fiume Yarnaz con le possenti mura di argilla segnate e distrutte dai secoli. Qui Iagatai, figlio di Cinghiis Khaan, fu inviato dal padre per controllare i confini dell'impero. Visita del minareto di Emin dall'essenziale ed elegante architettura; donne dal viso celato vendono nei pressi infinite varietà di uva passa mentre all'interno la moschea custodisce incisioni arabe ornate da dragoni cinesi. Rientro in hotel. Cena e pernottamento. (Pensione completa).

4° giorno
TURPAN

Colazione in hotel. Poi verso la valle Murtuk. Ci si addentra nella depressione del bacino del Tarim che qui scende a circa 70m sotto il livello marino. Si giunge alle grotte di Bezeklik databili attorno al IV secolo d.C., che custodiscono affreschi risalenti al primo periodo del buddismo cinese, quando gli insegnamenti venivano spiegati con metafore animali. Sovrani e principesse uigure pregano rivolti verso rappresentazioni del Buddha a cui le popolazioni locali nel XIV secolo hanno deturpato il viso e cancellato gli occhi. Segue la visita del villaggio di Toyugou (Tuyuq) rimasto sospeso nel tempo ed uguale a se stesso da 1800 anni, un flash back nel medioevo passeggiare tra i suoi vicoli e le case con i muri in mattoni di argilla cruda. Il pranzo presso una famiglia locale ci permetterà di vivere un frammento di vita quotidiana di questa popolazione e apprezzare la spontanea semplicità della loro accoglienza. Nel pomeriggio visita della città fortezza di Gaochang appartenuta al regno Loulan. Maestose rovine di mura che furono alte 12 m conservano edifici in puro stile arabo. Rientro in hotel a Turpan. Cena e pernottamento. (Pensione completa)

5° giorno
TURPAN—KORLA
Colazione in hotel. Visita del museo locale che espone un padiglione con rare mummie risalenti ad un periodo compreso tra il 770 a.C. e il 220 d.C.; il clima secco della regione ha permesso una conservazione in alcuni casi persino migliore di quella delle mummie cilene o peruviane. Partenza in tarda mattinata per Korla, antica capitale dell'ovest, oggi frenetica città in continua espansione. Pranzo presso ristorante locale on the road.  Arrivo a Korla. Sistemazione in hotel 4****. Cena e pernottamento. (Pensione completa)

6° giorno
KORLA—MINFENG

Colazione in hotel. Partenza di buon mattino per l'attraversamento del Taklamakan, nome che significa "... se entri non esci", da solo basta a fornire un'idea del luogo. Oggi un serpente di asfalto taglia in due il deserto dove solerti squadre di operai impediscono la sparizione della strada proteggendola dalla sabbia con migliaia di cespugli, arbusti e canne in una lotta senza fine col vento. Numerose le soste per poter fotografare e godersi il silenzio e i colori del Taklamakan. Pranzo al sacco on the road. Arrivo presso la cittadina di Minfeng. Sistemazione in hotel 2** (il meglio a disposizione). Cena in ristorante locale. Pernottamento in hotel. (Pensione completa).

7° giorno: MINFENG—HOTAN (HETIAN)
Colazione in hotel. A Minfeng il tempo si è fermato, gli altoparlanti si rivolgono al popolo come ai tempi del Grande Timoniere. Le due uniche vie principali si perdono verso il deserto, interminabili e quasi prive di traffico. Nella zona occidentale della cittadina il suk con il quartiere musulmano sono rimasti pressoché intatti al passare del tempo, solo i negozi di cellulari hanno fatto breccia tra le bancarelle che vendono uva passa e pistacchi. Possibilità di organizzare un giro in risciò (motorizzato) attraverso il quartiere. Partenza per Hotan, città delle tre giade. Pranzo on the road. Arrivo e sistemazione in hotel. Visita del suk. Cena in ristorante locale. Pernottamento in hotel 4****. (Pensione completa)

8° giorno
HOTAN—KASHGAR

Colazione in hotel. Microscopici villaggi intersecano la strada; carretti trainati da asini trasportano famiglie e merci; facce tagike, kirghise, kazake incorniciate da barbe musulmane si lasciano fotografare con l'indolenza di chi conosce il lento fluire del tempo. Numerose le soste per fotografare, assaggiare il pane nan e comprendere che Italia, Europa, Occidente qui sono poco più che impressioni. Pranzo on the road. Visita di un laboratorio aritgianale specializzato nella produzione di coltelli che sembrano usciti dalle miniature arabe del XIII secolo. Nel tardo pomeriggio arrivo a Kashgar. Sistemazione in hotel 4****. Cena in ristorante folkloristico. Pernottamento in hotel. (Pensione completa)

9° giorno
KASHGAR - Domenica

Colazione in hotel. Mattinata dedicata alla visita della città: il Mercato della Domenica dove pastori, commercianti e contadini si riuniscono per vendere gli armenti, trattare l’acquisto di asini da soma e sonnolenti cammelli; l’odore del kebab si mescola con il vapore delle scodelle di tang mian mentre i barbieri affilano antichi rasoi in attesa dei clienti . Si prosegue con la visita del Bazar: tutto il mondo che gravitava lungo la Via della Seta passava per il Bazar. Broccati indiani venivano acquistati da mercanti veneziani o genovesi per raggiungere poi i fondaci sul Mar Caspio. Spezie da Bukkara prendevano da qui la via del nord per arrivare mesi dopo in Russia. Questa atmosfera permea ancora la città vecchia con i suoi caffè dove solo gli uomini possono entrare e spendere il tempo intenti al gioco della dama e degli scacchi. Pranzo in ristorante caratteristico. Nel pomeriggio visita alla moschea Id Kan dove da più di 500 anni ogni venerdì migliaia di fedeli si raccolgono in preghiera e al mausoleo di Apak Hoja. Qui riposa Yiparhan, concubina dell'imperatore Qianlong. Cena in ristorante tipico. Pernottamento in hotel. (Pensione completa)

10° giorno
KASHGAR—URUMQI—BEIJING

Prima colazione in hotel . Intera giornata dedicata al trasferimento, con voli interni di linea. Pranzo a bordo. Nel tardo pomeriggio arrivo a Beijing. Trasferimento in hotel 5****. Cena libera. Pernottamento in hotel. (Mezza pensione).

11° giorno
BEIJING

Prima colazione in hotel. Intera giornata libera dedicata alla visita della Capitale. Avremo a disposizione per l’intera giornata una guida locale (parlante italiano) che ci accompagnerà nei vari siti. Si potrà scegliere tra Piazza Tien’anmen, il Palazzo Imperiale e la Città Proibita, i vecchi quartieri (Hutongs), il Lama Temple (Buddista), il Tempio della Nuvola Bianca (Taoista), il Tempio del Cielo. Pranzo e cena liberi. Pernottamento in hotel. (BB).

12° giorno
BEIJING – ITALIA

Colazione in hotel. Trasferimento all’aeroporto di Beijing e partenza per l’Italia. FINE DEI SERVIZI.

 

QUOTE DEI SERVIZI A TERRA 2018
con accompagnatore italiano
max. 12 partecipanti
11-12 partecipanti €. 2.770,00
10 partecipanti €. 2.850,00
9 partecipanti  €. 3.070,00
8 partecipanti €. 3.120,00
7 partecipanti €. 3.200,00
6 partecipanti €. 3.300,00
Supplemento singola (su richiesta) €. 500,00

 

I prezzi del tour sono al netto dei servizi a terra, cioè senza biglietto aereo internazionale. Abbiamo pensato, a causa di stagionali impennate del costo dei biglietti aerei, di offrire il prezzo più vantaggioso per voi al momento della decisione di acquistare un nostro viaggio, dandovi la possibilità di scegliere tra le numerose compagnie che operano su Pechino. Oppure anche avere la possibilità di cercare voi stessi la compagnia area con miglior rapporto servizi/costo. Rimane altresì inalterata la possibilità di acquistare il biglietto aereo tramite la nostra agenzia di viaggio/partner in Italia. Indicativamente Vi informiamo che il costo del volo aereo varia tra 500 € e 600 € (tasse aeroportuali comprese). 

 

La quota comprende

  • Passaggio aereo con volo di linea Pechino - Urumqi
  • Passaggio aereo con volo di linea Kashgar - Urumqi -Pechino
  • Tutti i trasferimenti in Cina con auto/minibus privato (escluso l’11°giorno dove ci si trasferirà con metropolitana e/o taxi)
  • Sistemazione in hotel:
    5***** a Pechino, Urumqi, Turpan;
    4**** a Korla, Hotan e Kashgar
    2*** a Minfeng (migliore sistemazione disponibile)
  • Trattamento di pensione completa durante tutto il viaggio (tranne la cena del 10° giorno e il pranzo e la cena dell’11° giorno)
  • Visite ed escursioni come da programma
  • Ingressi a monasteri, templi, musei e parchi durante le visite guidate (escluso Pechino l’11° giorno)
  • Assistenza di personale qualificato, di guide locali parlanti italiano (Pechino) e inglese nelle altre località.
  • Assistenza dell'accompagnatore italiano durante tutto il tour

La quota non comprende

  • Biglietto aereo A/R Italia- Pechino – Italia
  • Visto di ingresso in Cina
  • Assicurazione annullamento viaggio e medico/bagaglio
  • I pasti non specificati
  • Spese di facchinaggio e mance per autisti e guide locali
  • Bevande e quant’altro non espressamente indicato.